Affettiva 

L’ amore rappresenta un naturale e profondo bisogno di ogni essere umano; un’importante ingrediente di un sano sviluppo psicofisico e di una buona salute mentale e fisica nella vita adulta. Quando un rapporto affettivo diventa un “legame che stringe” o una “dolorosa ossessione” in cui si altera quel necessario equilibrio tra il dare e il ricevere allora l’amore può generare sofferenza o ancor peggio una “dipendenza affettiva”; un disagio che può, nel tempo, generare gravi problematiche psicologiche, fisiche e relazionali. L’amore che può essere definito una droga è uno stato affettivo che in una coppia è destinato a portare alla distruzione della relazione; esso si instaura in “coppie disfunzionali” ossia in contesti relazionali-affettivi in cui, in genere, uno dei partner mostra segni di dipendenza verso l’altro e in cui si radica una tendenza ad alimentare questa forma di equilibrio paradossale della coppia fondato sul malessere. Da queste caratteristiche si evince una grande differenza tra l’amore sano e la dipendenza affettiva: nell’amore sano il desiderio di fusione con l’altro, l’idealizzazione, il desiderio di stare continuamente con la persona amata, l’ansia di separazione, l’ossessione per l’altro, le manifestazioni somatiche (batticuore, rossore, eccitazione) sono normali nella prima fase (innamoramento) e tendono con il tempo a ridursi d’intensità fino ad essere sostituiti da forme più mature e reciproche di manifestazioni affettive come il rispetto, la stima, il volere il bene dell’altro; assumendo, così, una “base sicura”. Nella dipendenza affettiva, invece, questo percorso non viene completato tanto che l’individuo vive un perenne desiderio di fusione con l’altro; accanto a questo aspetto centrale si possono osservare altre caratteristiche tipiche dell’amore dipendente:

  • È ossessivo

  • Evita i rischi di cambiamento

  • Manca di vera intimità

  • È parassitario

  • Richiede l’assoluta devozione dell’amato

  • È manipolativo e iperpossessivo

 

  • Dipendente Affettivo Ossessivo

Gli OLA (Obsessed Love Addicts) presentano una vera ossessione nei confronti del partner a tal punto da non riuscire a distanziarsene fisicamente anche se questi sono: non disponibili, a livello emotivo o sessuale, impauriti ad impegnarsi, incapaci di comunicare, non amorevoli, distanti, abusivi, indagatori e dittatoriali, egocentrici, egoisti, dipendenti da qualcosa al di fuori della relazione (hobbies, droghe, alcool, sesso, il gioco d'azzardo, lo shopping compulsivo, etc).

  • Dipendente Affettivo Codipendente

I CLA (Codependent Love Addicts) sono la categoria più ampia e maggiormente riconosciuta. Si delinea, generalmente un profilo abbastanza comune: molti di loro soffrono di scarsa autostima ed hanno un modo di pensare, sentire e comportarsi, in certo modo, prevedibile.

Ciò significa che da una condizione di insicurezza cercano disperatamente di rimanere attaccati alla persona da cui sono dipendenti, manifestando un comportamento codipendente. Questo include: essere permissivi, aiutare, prendersi cura del partner, esercitare un controllo passivo – aggressivo ed accettazione di abbandono ed abusi. Il codipendente teme l’abbandono del partner, quindi, farà di tutto per prendersi cura di lui nella speranza di non essere lasciati.

  • Dipendenti dalla Relazione

Gli RA (Relationship Addicts), sono coloro che hanno una dipendenza della pura “relazione”; infatti, a differenza degli altri dipendenti affettivi non sono più innamorati del loro partners ma, non riescono a rinunciare alla loro presenza. Si tratta di persone particolarmente sole, che hanno paura di cambiamento e che non vogliono ferire o recare danno al loro partners.

  • Dipendenti Affettivi Narcisisti

Gli NLA (Narcissistic Love Addicts) rappresentano una categoria di dipendenti affettivi che utilizza la seduzione e il domino sull’altro per trattenerlo a sé e poterlo controllare. Fondamentalmente non sembrano dipendenti anzi appaiono distaccati e indifferenti finchè il partner non cerca di lasciarli; è a quel punto che il NLA userà qualsiasi mezzo a sua disposizione per ristabilire la relazione e la sua “apparente” felicità. Dipendenti Affettivi Ambivalenti

Gli ALA (Ambivalent Love Addicts) soffrono di un disturbo di personalità evitante. Sono terrorizzati dall’intimità con il partner ma cercano, allo stesso tempo, un amore simbolico.

Gli ALA sono a loro volta divisibili in categorie:

  • I Torchbearers (lett. portatori di una fiamma - innamorati ardenti) sono ALA che sono ossessionati da persone non disponibili.
  • I Sabotatori sono ALA che distruggono le relazioni quando queste cominciano a diventare serie o in qualsiasi momento venga percepita la paura dell'intimità
  • I Seduttori Rifiutanti (Seductive Withholders) sono degli ALA che ricercano una persona quando desiderano un rapporto sessuale o compagnia.
  • I Dipendenti Romantici sono ALA che dipendono da più partners.

Con “romantica” si intende una passione sessuale ed una pseudo intimità emozionale. Sebbene i Dipendenti romantici si leghino a ciascuno dei propri partners, il loro scopo, è di evitare l'impegno ed il legame su di un piano più profondo con il partner. Spesso i Dipendenti romantici vengono confusi con i Dipendenti dal sesso.